- -

Meditazione di fila da disattivare?

Giulia Arpenti Giulia Arpenti
Soffro di questa ansia di dover mantenere la costanza nella pratica... E questo a lungo andare mi ha allontanata dalla meditazione, perché l'obiettivo non era più stare bene, bensì ricordarmi di andare avanti, per non far resettare il contatore. Non credo che aiuti molto una persona competitiva come me a fare del suo meglio... Al contrario, potrebbe distrarla da ciò che sta cercando di ottenere. Preferirei avere dei promemoria su quando meditare che sapere che qualcuno sta tenendo il conto delle volte in cui ho meditato e di quelle in cui non l'ho fatto.
Giulia Arpenti
1

Commentaires

1 commentaire

  • Anna
    Commentaire officiel

    Ciao Giulia, grazie per il tuo commento, che comprendiamo perfettamente. Lo storico delle sessioni vuole semplicemente essere un modo per tenere traccia delle sessioni fatte, quindi il nostro invito è quello di considerarlo semplicemente come uno strumento che tiene traccia del percorso, senza porsi degli obiettivi, e provando a staccarsi dall'idea di competizione. 

    Prova a non guardarlo ma a impostare semplicemente un promemoria, nella sezone strumenti, e alla fine della sessione, invece di guardare subito il telefono, prenditi qualche istante per guardarti intorno, rientrare nello spazio dove ti trovi e poi chiudi il telefono senza prestare attenzione allo storico delle sessioni. Può diventare un ottimo esercizio per allenarti a lasciar andare ;)  

    Anna

Ajouter un commentaire

Vous devez vous connecter pour laisser un commentaire.